Browsing articles from "marzo, 2014"

Le Baruffe Piddine

lascito-stellini-blog

Mentre nel PD Nogarese si litiga apertamente sulla stampa, il MoVimento 5 Stelle è in piazza per salvare il lascito di Francesco Stellini. È di ieri infatti l’articolo dal titolo «Il Pd si spacca sul Centro per ex detenuti psichiatrici» dove le varie anime litigano sulla futura REMS.
Il segretario Mattia Bertolini scrive: «il Partito democratico di Nogara giudica sostanzialmente positiva la costruzione di questa opera, ma ritiene di dover sottolineare alcuni aspetti critici. Se il progetto del nuovo centro pare ben avviato, temiamo per la riconversione dello Stellini poiché non ci sono certezze di alcun tipo, soprattutto finanziarie. La Regione ha garantito solo a parole la copertura finanziaria per la riconversione».
A quanto scritto dal segretario Bertolini replica la cosiddetta «minoranza del Pd», ovvero l’ex Consigliere Comunale Federico Silvestrini e la candidata a Sindaco, nelle scorse amministrative di Gazzo Veronese, Caterina Lombardi. «Il gruppo dirigente del Pd nogarese non è all’altezza della situazione perché non è capace di fare alcuna analisi sul progetto presentato dal Comune […] Ribadiamo invece l’interesse per il progetto di riconversione dello Stellini e siamo favorevoli al fatto che quanto promesso dalla Regione e dall’Ulss 21 venga rispettato».
Il Sindaco Mirandola, non avendo alcuna copertura politica, cerca appoggio dalla «minoranza del Pd» per il progetto di cementificazione di 10.000 mq di terreno. Oltre a questo si capisce benissimo che né l’amministrazione Mirandola, né tanto meno il Partito democratico di Nogara sono contro la costruzione di un nuovo edificio per ospitare 40 posti letto. Vedono lo sviluppo solo nel cemento e non hanno nessuna idea se non costruire, costruire, costruire.
Saremo in piazza anche sabato prossimo per raccogliere le firme contro lo spreco di denaro pubblico e la devastazione di 10.000 mq di terreno vergine. Mentre gli altri litigano, il M5S agisce per fermare questo scempio!

Share Button

M5S Nogara: unica opposizione! #lucianostaisereno

corte-raffa

Ormai è chiaro a tutti: l’unica opposizione a Nogara è il MoVimento 5 stelle. La prova sta nel fatto che il Sindaco Mirandola, nei suoi quotidiani post su Facebook, parla sempre e solo di noi. Ieri in poche ore ne ha addirittura “sfornati” due. Nel primo post il Sindaco scrive:

“Per giustificare la raccolta firme contro la cementificazione dell’ospedale Mirco 5S dice una bugia e fa una omissione, nonostante gli abbia personalmente dato una copia del lascito. Dice una bugia quando dice che si procederà ad alienare parte del lascito. NON È ASSOLUTAMENTE VERO E CHI AFFERMA IL CONTRARIO MENTE. Omette inoltre la seconda frase del lascito che dice testualmente: se avessero a sopravanzare annualmente delle rendite intendo e voglio che vengano queste impiegate ALL’AMPLIAMENTO DELL’OSPITALE onde accogliere nel medesimo maggior numero di malati”.

Io non dico nessuna bugia e tutti possono leggere il lascito di Francesco Stellini constatando personalmente che nessuno mente e soprattutto il sottoscritto non deve giustificare nulla. La raccolta firme la stiamo portando avanti nel pieno rispetto della democrazia e del nostro ruolo di opposizione. Sembrerà strano, ma qualcuno che fa opposizione all’amministrazione Mirandola esiste.
Nel secondo post scrive:

“È inutile che Moreschi si arrampichi sugli specchi e dica che va bene il REMS ma poi lo vuole mettere dove non si può PER LEGGE REGIONALE e guarda caso poi dove dovrebbero andare gli anziani non autosufficienti o il nuovo centro per il disagio mentale, mettendo quindi in discussione tutto il piano di riconversione dell’Ospedale. La realtà (TRISTISSIMA) è che M5S di Nogara per puri scopi elettorali NON VUOLE NESSUN SVILUPPO E NESSUNA INIZIATIVA PER NOGARA. Come è facilmente dimostrabile dal fatto che vota sempre contro ogni iniziativa, perfino a quelle del suo programma elettorale (acqua, consiglio dei ragazzi, fotovoltaico)”.

I giochini del Sindaco ormai li conosciamo bene: mischia argomenti diversi quali la casa dell’acqua, il consiglio dei ragazzi e l’impianto fotovoltaico con la realizzazione della REMS. Tutti argomenti che non hanno nulla a che fare fra loro. È la classica tecnica di una persona che si sta arrampicando sugli specchi. Diciamo le cose come stanno: è proprio il Sindaco che, per puri scopi elettorali, dà il consenso alla cementificazione di 10.000 mq dei terreni del lascito Stellini.
Chi crede che sviluppo sia sinonimo di cemento vive ancora negli anni 60. Questo non è lo sviluppo che serve a Nogara, questo è lo sviluppo che serve all’ULSS e alla Regione Veneto. Come sempre il nostro Comune farà da comparsa e le continue promesse, fatte in anni e anni, rimarranno tali. È dal lontano 2009, esattamente 5 anni fa, che al Comune di Nogara viene promessa la riconversione dell’ex ospedlae Stellini. Ai posteri l’ardua sentenza!

P.S. Sabato pomeriggio saremo in piazza Umberto I per continuare la raccolta firme per impedire la cementificazione e favorire il recupero dell’esistente. Aiutateci a fermare questo spreco di denaro pubblico!

Share Button

Video e blog #salviamoillascitostellini

mirco-francesca-blog

Domenica a Nogara era presente Francesca Businarolo, Parlamentare del M5S in commissione giustizia. L’abbiamo invitata per portarla a conoscenza della questione REMS a Nogara, una questione che sta tenendo banco da qualche tempo e che il M5S di Nogara sta affrontando con una raccolta firme e con una continua informazione ai cittadini attraverso blog e social network.
Io e Francesca abbiamo partecipato alla realizzazione di un video (a questo link potete vedere la galleria fotografica) per spiegare la cementificazione di 10.000 mq di terreni del Lascito Stellini dove verrà realizzata la nuova REMS. A breve lanceremo il video su tutte le piattaforme social e di messaggistica e metteremo on line un sito dedicato esclusivamente a questa battaglia: www.salviamoillascitostellini.it. Oltre a questo il nostro Ivan ha consegnato a Luigi Di Maio, Parlamentare del M5S nonché vice presidente della Camera dei Deputati, il Volantino - Uno spreco di denaro pubblico (640). Aiutateci a salvare il Lascito di Francesco Stellini il quale, nel suo testamento, ha scritto:

«Istituisco, chiamo e nomino erede di tutte le mie sostanze il Comune di Nogara, perché con le rendite delle medesime faccia erigere, ove non l’avessi fatto io in vita, nella località Corte Raffa di mia proprietà un Ospitale Civile a vantaggio degli ammalati poveri, e di qualunque malattia, del Comune di Nogara, con obbligo di porre sul frontone di detta Corte Raffa di mia proprietà il suo titolo – Ospitale Civile Francesco Stellini – in caratteri di rame […] Proibisco assolutamente di procedere alla alienazione anche di parte soltanto delle sostanze mie lasciate a titolo ereditario al Comune di Nogara, mentre, ciò facendo, la mia eredità voglio si devolva alle persone che avessero diritto a succedermi per legge»

Così disponeva Francesco Stellini, morto il 15 Febbraio 1895, nel suo testamento olografo del 23 Febbraio 1891. Noi siamo favorevoli alla realizzazione della nuova REMS (Residenza per l’Esecuzione della Misura di Sicurezza Sanitaria) ma non alla sua costruzione su terreni del lascito Stellini. Recuperiamo una parte della struttura dell’attuale ospedale adattandola ad ospitare i malati/detenuti degli attuali OPG. Stop alla cementificazione del territorio! Stop al saccheggio del lascito Stellini!

P.S. Sabato pomeriggio saremo in piazza Umberto I per continuare la raccolta firme per impedire la cementificazione e favorire il recupero dell’esistente. Aiutateci a fermare questo spreco di denaro pubblico!

Share Button

Raccolta firme: salviamo il lascito Stellini #salviamoillascitostellini

firmaday-stellini

Domenica 16 marzo 2014, dalle ore 09:00 alle ore 12:00, in Piazzetta Franceschetti (davanti alla fontana pubblica) inizieremo la raccolta firme per fermare la cementificazione del lascito Stellini. Aiutateci a fermare lo spreco di denaro pubblico della bellezza di 12 milioni di euro per costruire una nuova struttura per ospitare i malati/detenuti degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari. Il MoVimento 5 Stelle di Nogara chiede che venga utilizzata la struttura che già esiste, senza cementificare territorio vergine ma soprattutto senza intaccare i terreni del lascito di Francesco Stellini.

Evento Facebook: http://is.gd/9sBsKD
Calendario Gazebo: http://is.gd/LSAWQ7
Materiale informativo: Volantino - Uno spreco di denaro pubblico (640)

Share Button

La supercazzola dell’Assessore Poltronieri

L’Assessore Poltronieri ogni volta che parla perde l’occasione per stare zitto. Oggi, dopo aver saputo della nostra volontà di raccogliere le firme per evitare la cementificazione del lascito Stellini, ha scritto questo post su Facebook.

post-poltronieri

Come al solito l’Assessore Poltronieri scrive panzane e parla per dare aria alla bocca. I “grillini” (come li chiama lui) vogliono salvare il lascito di Francesco Stellini. I terreni sono stati donati ai Nogaresi per fini nobili e non per essere cementificati per l’ennesima speculazione edilizia. L’ex ospedale Stellini c’è, ed è per 3/4 vuoto. Non raccontiamoci balle e usiamo le strutture che ci sono per insediare la futura REMS.

Questo il nostro Volantino - Uno spreco di denaro pubblico (640)
Questo l’evento Facebook del Firma-Day: https://www.facebook.com/events/678386182222509/
Hastag: #comefosseantani

Share Button

Uno spreco di denaro pubblico

gazebo-stellini

gio-down

Nel Consiglio Comunale del 24/02/2014 l’Amministrazione Mirandola ha approvato la costruzione, sui terreni del lascito Stellini, di una struttura per la detenzione e la cura di malati psichiatrici provenienti dagli OPG (Ospedali Psichiatrici Giudiziari). Precisiamo, a scanso di equivoci e fraintendimenti, che non siamo contrari alle REMS o mini OPG. Siamo convinti che i malati/detenuti debbano essere curati e non ghettizzati e, per quanto  possibile, reinseriti nella società. Chiarito questo, durante il consiglio comunale abbiamo chiesto spiegazioni su tre punti che a noi stanno particolarmente a cuore.

1. Perché costruire una struttura ex novo sui terreni del lascito Stellini, quando esiste già  l’ospedale che è tuttora vuoto e che può, con le dovute modifiche strutturali, accogliere i 40 posti letto della futura REMS? A nostro avviso le modifiche strutturali si possono fare spendendo sicuramente meno dei 12 milioni di euro previsti per la costruzione ex novo.

2. Perché cementificare territorio vergine quando, come detto sopra, abbiamo già in essere una struttura per più della metà vuota e già pronta all’uso? Ricordiamo che la Regione Veneto e l’ULSS, in questi anni, hanno provveduto alla sistemazione del tetto e, recentemente, a rendere una parte dell’edificio antisismica. L’ex ospedale Stellini c’è: usiamolo!

3. Il documento, votato in Consiglio Comunale dalla sola maggioranza, non dà nessuna garanzia che la Regione Veneto e l’ULSS procedano con la “rinascita” dell’ospedale Stellini. Non ci sono garanzie sulla futura realizzazione di Pronto Soccorso, TAC, Risonanza, e tutto quanto promesso nel documento che la maggioranza ha votato.

Molti dubbi sorgono riguardo i numeri che Sindaco e maggioranza continuano a sparare sui presunti  posti di lavoro. Su un articolo de L’Arena si è parlato di 120 posti di lavoro, in consiglio il Sindaco ha detto 150/200 e nell’ultimo volantino la maggioranza parla di almeno 150. I numeri sembrano buttati a caso per cercare di indorare la pillola alla cittadinanza che non pare affatto contenta di questa scelta. Quanti sono questi futuri posti di lavoro?
Si continuano a chiedere sacrifici alla cittadinanza sotto forma di nuove tasse e nuovi balzelli e, nello stesso tempo, si trovano 12 milioni di euro per la cementificazione di territorio vergine, mentre si lasciano intere strutture, già in essere, vuote ed abbandonate.

Questo il PDF da scaricare e stampare: Volantino - Uno spreco di denaro pubblico (640)

Share Button

Il M5S visita le Scuole di Nogara

istanza-scuole-nogara

gio-down

Giovedì 20 Febbraio 2014, assieme alla Dott.sa in Arch. Giulia Greggio, al responsabile dell’ufficio istruzione Filippo Centomo e al Dirigente Scolastico il Professor Alfredo Passarin, mi sono recato in visita a tutti i plessi del Comune di Nogara. Scuole Elementari (del Centro e di via Caselle), scuole Medie, scuola Materna e Asilo Nido Comunale.
Al link che trovate qui sotto potete scaricare e leggere l’istanza (in formato PDF) presentata ieri. Il nostro contributo per migliorare la scuola lo abbiamo dato, ora spetta all’amministrazione Mirandola attivarsi. Speriamo lo faccia in tempi rapidi.

Scarica l’istanza: Istanza Edifici Scolastici Comunali (567)

Share Button

La pillola rossa

la-pillola-rossa

#fuoridalleuro

Raccolta firme per il referendum #fuoridalleuro

Meetup M5S Nogara

Meetup M5S Nogara

La denuncia

scudo-della-rete

Consiglio Comunale

banner_consiglio_comunale

Parlamento 5 Stelle

Il portale ufficiale del Parlamento 5 Stelle con tutte le notizie, gli articoli, le attività e i video

Camera dei Deputati

Montecitorio 5 Stelle

Senato della Repubblica

senato5stelle

Il Movimento 5 stelle sostiene

LRZ_logo

banner-porta-la-sporta

Servizi per i cittadini

indennità-sindaco-assessori-small

Decoro Urbano - We DU!

La mappa delle centrali a biogas

Seguici su Twitter

Google Plus

Hangouts

Video

Produzioni Dal Basso

banner-una-montagna-di-balle

banner-genuino-clandestino

Amministrative 2016