Browsing articles from "gennaio, 2014"

Il “Brunetta” de noantri

talpa

gio-down

Il “Brunetta” de noantri appare, ancora una volta, sulla stampa locale con il tema dei dipendenti pubblici del Comune di Nogara. La prima volta era il novembre 2013 quando finì su L’Arena con un articolo dal titolo: il sindaco sul web dichiara guerra ai dipendenti furbetti. Nell’articolo dichiarava: «alcuni dipendenti giocano tra di loro al massacro, dimenticando che sono pagati per essere al servizio dei cittadini. Per molti di loro, sogno immensi campi di tabacco a Bovolone, d’estate, con 40 gradi all’ombra».
Ieri è stata la volta di un altro articolo dal titolo: colloqui di lavoro registrati? Il segretario emette il divieto. Nell’articolo si legge: «una decisione senza precedenti, quella presa da Ferraro dopo essersi consultato con il sindaco Luciano Mirandola: il primo cittadino, per altro, sarebbe a conoscenza di registrazioni audio fatte da una talpa». Nell’articolo il Sindaco Mirandola dichiara: «la legge vieta ogni tipo di registrazione di conversazioni se il segretario ha emesso la circolare, è ovvio che vi sono validi motivi: si è voluto precisare ai dipendenti, che avrebbero questa abitudine illegale, che l’uso delle registrazioni è vietato per qualsiasi scopo e se dovessimo entrare in possesso di un nastro audio contenente colloqui privati avvenuti in ambito lavorativo, agiremo immediatamente contro il dipendente».
Come spesso accade dal sindaco e dalla sua maggioranza solo parole e niente fatti. Perché continuare ad andare sul giornale con queste “notizie” che non hanno nessuna reale utilità. Perché continuare a mettere in piazza presunti comportamenti di dipendenti pubblici? Perché non denunciare questa «talpa» alle autorità competenti? Perché il sindaco non “colpisce” i responsabili senza tanto clamore?
Sappiamo già da tempo che il nostro caro Sindaco ama dare spettacolo e finire sui media. Chi può dimenticare il “risotto sulla rotonda”, farsa per la quale ci prendono ancora per i fondelli. Chi può dimenticare la regalia dello Scuolabus alla città di Fermo in cambio di prodotti tipici. Il sindaco appare sulla stampa per i motivi più disparati eccetto che per notizie concrete ed utili ai cittadini.

Share Button

Le regole per gli altri e le eccezioni per se stessi

orwell-animal-farm

gio-down

La coerenza dell’Assessore Poltronieri è sempre eccezionale. Qualche giorno fa abbiamo scritto una lettera al Sindaco per segnalare la pericolosità, durante le ore notturne, dell’incrocio di Montalto.
Il post ha ricevuto molte condivisioni e su Facebook è nata una discussione che ha visto coinvolto anche l’Assessore in questione. Poltronieri, affiancato dal solito supporter per interesse, ha espresso molte perplessità sulla nostra proposta, costruttiva e a costo zero, per cercare di mettere in sicurezza l’incrocio. A supporto della sua perplessità l’Assessore ha commentato citando l’articolo 169 (Art. 41 Cod. Str.) orario di funzionamento degli impianti semaforici.

“Il funzionamento degli impianti semaforici a tempi fissi è vietato dalle ore 23.00 alle ore 7.00; è consentito per quelli comandati automaticamente dai veicoli, per quelli “a richiesta” azionati dai pedoni e per quelli coordinati o a più programmi, in cui sia previsto uno specifico programma notturno con durata ridotta del ciclo semaforico. Allorché si verifichino particolari condizioni di circolazione, con flussi di traffico elevati, o presenza di sensi unici alternati, o lavori in corso e simili, è consentito il funzionamento degli impianti semaforici anche tra le ore 23.00 e le ore 7.00.”

L’Assessore ha ragione, le regole vanno rispettate. Peccato che le regole valgono solo per gli altri e non per l’amministrazione di cui lui fa parte. Il codice della strada, che l’Assessore ama citare, recita anche che “queste manifestazioni (il risotto sulla rotonda n.d.r.) non si possono autorizzare in quanto il Codice della Strada consente solo ed esclusivamente manifestazioni sportive”. Il risotto sulla rotonda, che infrange le regole del Codice della Strada si può fare, invece accendere il semaforo nelle ore notturne (per cercare di garantire la sicurezza degli automobilisti) non si può fare. L’Assessore chiama in causa le regole a seconda della convenienza.
Sappiamo bene come funzionano queste cose. Ogni proposta fatta dal MoVimento 5 stelle è bocciata a prescindere, sempre e comunque. Parliamo con cognizione di causa. Ricordiamo le proposte degli Orti per gli anziani e disabili e del Consiglio Comunale dei ragazzi, proposte bocciate dall’Amministrazione Mirandola e riportate dalla stessa qualche tempo dopo facendole proprie.
Il MoVimento 5 stelle ha portato all’attenzione dell’Amministrazione, nonché del Consiglio Comunale, la sicurezza dell’incrocio di Montalto. Questione che ci è stata segnalata dai residenti della zona. Noi la nostra parte l’abbiamo fatta, non possiamo (per effetto della nostra posizione politica) fare di più. Spetta all’Amministrazione attivarsi in tal senso.

P.S. Si fanno le regole per gli altri, e delle eccezioni per sé stessi. (Charles Lemesle)

Share Button

L’incrocio di Montalto

incrocio-montalto

gio-down

Il sindaco ci accusa spesso di non essere costruttivi oltre che non essere propositivi. Di fatto non è vero, il MoVimento 5 stelle ha presentato molte interrogazioni, mozioni, istanze oltre che proposte di delibera. Stamattina abbiamo protocollato un “consiglio”, indirizzato al Sindaco e al Comandante della Polizia Locale, in quanto alcuni attivisti del MoVimento 5 stelle sono stati contattati da residenti della frazione Montalto per la pericolosità dell’attraversamento dell’incrocio durante ore notturne.

Oggetto: sicurezza stradale incrocio località Montalto

Molti residenti della frazione di Montalto ci hanno riferito della pericolosità dell’incrocio in oggetto, specialmente nelle ore notturne durante il periodo invernale. La pericolosità dell’incrocio deriva dal fatto che di notte i semafori lampeggianti non garantiscono un attraversamento in sicurezza.

Nello specifico gli automobilisti, provenienti dalla frazione, si trovano ad avere un serio problema di visibilità della Strada Regionale 10 in direzione Bonferraro, causato dall’angolo dell’abitazione prospiciente la strada. Ad oggi gli automobilisti si affidano allo specchio che riflette il tratto di Strada Regionale 10. Purtroppo lo specchio, spesso e volentieri, risulta essere appannato o addirittura ghiacciato impedendo di fatto una corretta visibilità dell’eventuale traffico proveniente da destra direzione Bonferraro.

In qualità di Consigliere Comunale sono a chiedere che venga tutelata la sicurezza stradale dei residenti della frazione Montalto, nonché la sicurezza degli automobilisti che si trovano ad attraversare l’incrocio durante le ore notturne. Per fare questo suggerisco di attivare i semafori dell’incrocio durante gli orari notturni, con intervalli di fermata decisamente più corti sulla Strada Regionale 10, rispetto alle ore diurne.

Siamo certi che questo semplice accorgimento possa mettere in sicurezza gli automobilisti della frazione di Montalto. Siamo certi inoltre, di una vostra fattiva collaborazione nell’accogliere i nostri suggerimenti.

Siamo convinti che il nostro consiglio non può risolvere in maniera definitiva il problema, certo è che ad oggi risulta la soluzione più fattibile, immediata e a costo zero per mettere in sicurezza gli automobilisti che si trovano a transitare nelle ore notturne. Speriamo che l’Amministrazione Mirandola accetti il nostro consiglio e agisca di conseguenza.

P.S. Aspettiamo con ansia la risposta del Sindaco e del Comandante della Polizia Locale.

Share Button

Le nostre priorità

Blurred text with a focus on priorities

gio-down

Siamo stati criticati perché chiediamo il resoconto della festa del riso co’ le nose 2013. Oltre alle critiche ci hanno chiesto quali sono le priorità per il MoVimento 5 stelle. Replichiamo molto volentieri alle critiche perché il MoVimento 5 stelle crede che le priorità per il paese siano molteplici e di non facile soluzione.
L’acquedotto pubblico è sicuramente una priorità assoluta per il MoVimento, anche perché il paese e i cittadini aspettano quest’opera da oltre trent’anni. Le scuole elementari hanno più di cinquant’anni e sono sicuramente da ripensare oltre che da ristrutturare. Per il MoVimento 5 stelle di Nogara l’asilo nido comunale deve ritornare a gestione pubblica, oggi infatti così non è. Un processo partito dall’amministrazione Olivieri e terminato con l’attuale amministrazione Mirandola. Il MoVimento 5 stelle ha come priorità un asilo nido comunale con rette revisionate ed accessibili a tutte le fasce della popolazione.
A Nogara c’è un serio problema con la rete fognaria. Problema, come quello dell’acquedotto, che si trascina ormai da anni e che nessuna amministrazione ha finora preso in seria considerazione. Vi sono zone del paese dove è sufficiente un acquazzone estivo per creare danni e disagi. La costruzione di alloggi popolari nel nostro paese si è arenata da tempo. La prima pietra in via Molino fu posata nell’ormai lontano 2009, ad oggi non esiste più nemmeno quella. Le frazioni sono sempre più isolate, decadenti e dimenticate. Ci si ricorda di loro solo per insediamenti di impianti di varia natura. Potremmo continuare ancora per molto, ma per il momento ci fermiamo qui. Ad oggi le priorità dell’attuale amministrazione sono molto diverse dalle nostre e ci sembrano distanti dai reali bisogni dei cittadini.
Nei fatti l’attuale sindaco non perde occasione, con post scritti ad hoc su Facebook, per chiedere ai cittadini il rispetto delle regole. Cosa giusta e doverosa ma l’esempio è la migliore scuola. Come può il sindaco chiedere ai cittadini di rispettare le regole se il primo a non rispettarle è proprio lui? Se si fanno esibizioni ridicole come il risotto sulla rotonda senza informare gli enti competenti, come si può pretendere il rispetto delle regole? Se chi scrive e approva regolamenti è il primo a non osservarli, come si può pretendere il rispetto delle regole? Il rispetto delle regole, da parte di tutti, è la prima priorità del MoVimento 5 stelle. In alto i cuori e andiamo Oltre.

Share Button

La pillola rossa

la-pillola-rossa

#fuoridalleuro

Raccolta firme per il referendum #fuoridalleuro

Meetup M5S Nogara

Meetup M5S Nogara

La denuncia

scudo-della-rete

Consiglio Comunale

banner_consiglio_comunale

Parlamento 5 Stelle

Il portale ufficiale del Parlamento 5 Stelle con tutte le notizie, gli articoli, le attività e i video

Camera dei Deputati

Montecitorio 5 Stelle

Senato della Repubblica

senato5stelle

Il Movimento 5 stelle sostiene

LRZ_logo

banner-porta-la-sporta

Servizi per i cittadini

indennità-sindaco-assessori-small

Decoro Urbano - We DU!

La mappa delle centrali a biogas

Seguici su Twitter

Google Plus

Hangouts

Video

Produzioni Dal Basso

banner-una-montagna-di-balle

banner-genuino-clandestino

Amministrative 2016